Pillole di finanza dal 25 febraio al 1 marzo 2019

Mercati finanziari: nulla di fatto dal vertice di Hanoi

▶️ Nessun accordo tra Kim e Donald

▶️ Bene Piazza Affari

▶️ Alla ricerca di nuovi catalizzatori

Malgrado il nulla di fatto nel vertice di Hanoi tra il leader coreano Kim Jong-un e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump , tutte le principali borse mondiali chiudono positive ad eccezione dell’indice dei mercati emergenti. Molto bene Piazza Affari che registra un guadagno superiore al 2% spinta da recupero dei titoli bancari.
Il bilancio da inizio anno è estremamente buono per le principali borse mondiali , spicca il quasi 13% dell’indice Nasdaq.
Si indebolisce il dollaro nei confronti dell’euro che chiude a 1,1377 , in diminuzione il prezzo del petrolio che si ferma a 55,77 dollari al barile. Scende lo spread BTP-Bund a 255 punti. Stabile sia l’indice Vix che l’indicatore di “avidità e paura”.

C’è attesa fra gli operatori per il meeting della Bce di giovedì prossimo dove potrebbero essere annunciate nuove misure per stimolare la crescita economica.
Le borse mondiali nel frattempo stanno vivendo una fase di tranquillità ma per proseguire i rialzi hanno bisogno di nuovi catalizzatori , che potrebbero essere gli stessi stimoli della Banca centrale europea o un definitivo accordo sui dazi tra Stati Uniti e Cina.

Per oggi è tutto un saluto e alla prossima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...