Pillole di finanza dal 1 al 5 aprile 2019

Mercati finanziari: parte bene il secondo trimestre

▶️ S&P 500 ad un passo dai massimi

▶️ Migliora lo spread

▶️ Banche Centrali accomodanti

Parte bene il secondo trimestre dell’anno con gli indici che guadagnano nell’ultima ottava mediamente il 2%.
Spicca la performance di Francoforte con un rialzo superiore al 4%.
Lo S&P500 ,il principale indice degli Stati Uniti ,è ora a 1,3% dal suo record storico.

È l’atteggiamento nuovamente accomodante delle banche centrali a sostenere le principali borse mondiali, con il presidente Trump che si auspica addirittura un taglio dei tassi dello 0,50.

Stabile il cambio eurodollaro leggermente sopra a 1,12 ,
Continua a crescere il prezzo del petrolio che supera i 63 $ al barile. In diminuzione lo spread BTP-Bund a 261,7 punti ,non tragga in inganno tale livello in quanto dal 1 aprile è cambiato il BTP di riferimento per il calcolo del differenziale , il nuovo titolo ha scadenza agosto 2029.
L’indicatore paura e avidità segna 74 punti, sotto ai 13 l’indice Vix.

Le economie mondiali in rallentamento, ma lontane da una possibile recessione , accompagnate da un miglioramento delle trattative sui dazi tra Stati Uniti e Cina fanno ben sperare per il prossimo futuro.

Per oggi è tutto, un saluto e alla prossima.