Pillole di finanza dal 13 al 17 maggio 2019

Mercati finanziari : indici europei in ripresa

▶️ Mercati Emergenti in difficoltà

▶️ 24ª correzione dello S&P500 dal 2009

▶️ La protezione dei tassi bassi

Prosegue la fase di nervosismo sulle principali piazze azionarie mondiali.
Meglio gli indici europei che chiudono con un guadagno mediamente superiore al 1%, ancora in difficoltà i mercati emergenti , soprattutto le borse cinesi. Grazie ai recuperi nella seconda parte della settimana limitano i cali gli indici statunitensi.

Sullo S&P 500 dal 2009 questa è stata la 24ª correzione maggiore del 5%, ogni volta è stata invocata la fine del mondo e l’indice nel frattempo è passato da poco più di 900 punti a quasi 2900.
Il prezzo del petrolio torna a salire e chiude poco sotto ai 63 $ al barile, si rafforza il dollaro che nei confronti dell’euro si ferma a 1,1160. Lo spread Btp-Bund torna a salire e chiude a 278 punti mentre il VIX sì mantiene stabile , leggermente sotto ai 16.. L’indicatore “paura e avidità” chiude a 36 segnando uno stato di poca tranquillità.

Il rendimento del Bund tedesco torna ad essere negativo e in America si parla ormai sempre di più di un possibile taglio dei tassi e questo rappresenta per i mercati azionari e finanziari in generale una buona notizia.

Per oggi è tutto un saluto e alla prossima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...