Pillole di finanza dal 6 al 10 aprile 2020

Mercati finanziari : boom a Wall-Street

☑️ Migliore settimana dal 1974 per lo S&P500

☑️ Nulla di eclatante dall’Eurogruppo

☑️ Ancora chiusi in casa

L’ultima ottava ha visto un forte recupero di tutte le principali borse mondiali.
Molto meglio gli indici americani che registrano la miglior performance settimanale dal 1974.
Bene anche l’indice Nikkei a Tokyo.
Un po’ sottotono le altre borse internazionali .

La Fed decide di acquistare obbligazioni IG e High-Yield e tanto basta a sostenere gli acquisti.
In Europa si fatica a mettere d’accordo Paesi con peculiarità diverse e non si allunga.

Il petrolio scende di nuovo sul mancato accordo ai tagli alla produzione anche se appare scontato un’intesa mentre scrivo.
Il dollaro si indebolisce sull’euro , mentre l’oro balza sopra i 1.750 dollari l’oncia.
Lo spread Btp-Bund scende sotto i 200 punti e il Vix arriva poco sopra i 40 punti.
L’indicatore di sentiment chiude a 44 in zona ancora di paura , ma se pensiamo che tre settimane fa era a 1 , di strada ne è stata fatta.
Il forte rimbalzo degli indici americani non significa che tutto sia finito , anzi la strada è ancora lunga , ma la cosa importante sulla quale concentrarci in questo momento è sconfiggere il virus , i mercati andranno a posto da soli.

In Italia è necessario stare a casa almeno fino al 3 maggio. Rispettiamo le regole e tutto andrà bene.

Per oggi è tutto, un saluto e alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...