Pillole di finanza dal 21 al 25 settembre 2020

Mercati finanziari : si continua a ballare 💃

☑️ Settembre ? Come da tradizione ♍️

☑️ Chi sale 📈 e chi scende 📉

☑️ In arrivo nuovi stimoli all’economia ? 🏦

Settembre si conferma , come da tradizione il peggior mese dello S&P 500 📉 ,come si evince dal grafico gentilmente fornito dalla società di consulenza Vivanalysis Dopo un’estate🏖 all’insegna dei rialzi 📈un po’ di vendite ci stanno.

Il bilancio settimanale vede tutte le principali piazze azionarie in rosso 📉 , ad eccezione del Nasdaq 👨‍💻 e della borsa Australiana 🇦🇺

Dopo i forti rialzi di agosto anche l’oro🥇 subisce una fisiologica correzione📉 , anche a causa della ripresa del dollaro 💵 che altrettanto fisiologicamente ha recuperato📈 dai livelli raggiunti a fine agosto.
La cosa importante resta il posizionamento, quello che in gergo tecnico si chiama asset allocation : si costruisce un portafoglio ben diversificato 📊 e si aspetta, facendo ogni tanto un po’ di manutenzione⚒.

Il perdurare del virus 🦠 e il timore di nuove misure restrittive, renderebbero necessari nuovi stimoli 💰 per sostenere l’economia , anche se la vicinanza delle elezioni 🗳 non faciliterà tali concessioni.

Per oggi è tutto un saluto 👋 e alla prossima.

Pillole di finanza dal 7 al 11 settembre 2020

Mercati finanziari : diversificare serve ancora 📊

☑️ Bene le borse europee 📈

☑️ Nulla di nuovo da miss Lagarde 👩

☑️ 11 settembre per non dimenticare 🏙

Quando assisti ad una settimana dove le borse americane 📉🇺🇸 continuano a correggere , guidate dai big della tecnologia 👨‍💻, mentre gli indici europei 📈🇪🇺 salgono sulla ripresa della old economy 👴 ti convinci ancora di più della bontà della diversificazione.

Come previsto nulla di nuovo dalla riunione della Bce 🏦 , con la Lagarde che ha confermato la massima disponibilità della Banca Centrale per uscire nel miglior modo possibile dalla crisi.

Gli indicatori 📊 monitorati settimanalmente non evidenziano nulla di eclatante , con il petrolio sempre abbondantemente sotto ai 40 dollari 💵 al barile 🛢.

La presenza ancora del virus 🦠 ha modificato ma non impedito le celebrazioni per il diciannovesimo anniversario dell’attentato del 11 settembre 🏙 , ricordo indelebile nella nostra memoria.

Per oggi è tutto un saluto👋 e alla prossima.

Pillole di finanza dal 6 al 10 luglio 2020

Mercati finanziari : aspettando le trimestrali 🇺🇸

☑️ Borse cinesi in crescita 📈

☑️ Al via le trimestrali americane💰

☑️ Una pillola 💊 di statistica

Prosegue la crescita delle borse cinesi 🇨🇳 e del Nasdaq 🖥 che registra l’ennesimo record storico 🚀. Bene i mercati emergenti, contrastati gli indici europei 🇪🇺.Poco mossa piazza Affari nonostante il flop del Btp Futura.

Martedì entrano nel vivo le trimestrali americane 🇺🇸 , saranno i dati delle grandi banche 🏦 a darci le indicazioni 🧭 sulla salute dell’economia.

Nulla di eclatante dagli indicatori 📊che monitoro settimanalmente.

Due parole le voglio dedicare alla analisi dei risultati storici della borsa americana.
Su 196 rilevazioni , gli anni dove si sono registrate flessioni >10% 📉sono state appena 26 , pari a poco più del 13%. Risultati positivi 📈 nel 71 % dei casi.

Impariamo a stimare in modo corretto gli eventi , prendendo le giuste precauzioni : sui mercati finanziari utilizziamo la diversificazione e il corretto orizzonte temporale , per il Covid 🦠 mascherine e igienizzanti per le mani.

Per oggi è tutto un saluto 👋 e alla prossima.

Pillole di finanza dal 8 al 12 giugno 2020

Mercati finanziari : temporale estivo o …☔️

☑️ Correggono le borse 📉

☑️ Il valore della diversificazione 📊

☑️ La Fed e i tassi 🏛

Dopo i record del Nasdaq 🖥 e il ritorno ai valori di inizio anno dello S&P500 📈 arriva la doccia 🚿 fredda di giovedì , con tutte le borse in flessione tra il 3 e il 5%📉.
Tornano ad interessarsi dei mercati azionari anche i media 🗞 e questo la dice lunga sul modo di fare informazione. Mi chiedo e vi chiedo dove eravate quando l’indice tecnologo americano è passato da poco più di 6.000 punti ad oltre 10.000 🚀 ?

Ci si interroga se questa correzione sia salutare e funzionale ad una graduale ripresa della crescita 📈 , magari accompagnata da dati economici confortanti , oppure sia il preludio a qualcosa di più corposo 📉.
Il mio pensiero è di un velato ottimismo che ha bisogno di conferme economiche , è come detto recentemente se c’è della liquidità da investire facciamolo a step , le occasioni non mancano.

Restiamo inoltre fedeli alla diversificazione 📊 per attività finanziarie ( azioni , obbligazioni, oro , valute e materie prime ) attraverso l’uso di fondi ed etf e sempre con la supervisione di un consulente fiduciario.

La Fed 🏛nel meeting di mercoledì ha escluso per il momento ulteriori iniziative ma ha dichiarato che i tassi resteranno bassi ancora per molto tempo.

Sugli indicatori che seguo settimanalmente sottolineo l’impennata del Vix 📈 e il dollaro 💲 che dopo aver raggiunto 1,1350 torna poco sopra a 1,12 sull’euro💶

Per oggi è tutto , un saluto e alla prossima

Qual è il rischio da evitare ?

Durante la mia attività lavorativa mi sono costantemente imbattuto in risparmiatori che mi chiedevano “dritte” sull’acquisto di singole azioni e/o obbligazioni.

Nell’articolo della scorsa settimana ti ho spiegato cos’è la volatilità ,ovvero le oscillazioni più o meno ampie che hanno tutte le tipologie di investimenti in rapporto al tempo e al rendimento atteso e sottolineato quanto fosse importante non confondere tale termine con la parola rischio.

Al termine rischio la maggior parte delle persone associa il concetto di perdere soldi , non è vero ?

E tu ? Sei d’accordo con questa definizione ?

Voglio rassicurarti , si investe per guadagnare non per perdere.

In campo finanziario esistono tante tipologie di rischio (credito , tassi , specifico , mercato , ecc.ecc.) ma se riusciamo ad individuare ,comprendere e escludere il RISCHIO principale , ti sentirai più rilassato , investirai con più partecipazione e soprattutto raggiungerai più facilmente i tuoi obiettivi.

All’inizio ho parlato di “dritte”.

Un buon consulente finanziario non deve suggerirti l’acquisto solo di singoli titoli , né fare previsioni o scommesse che possono mettere a repentaglio il tuo patrimonio.

Questo nuoce gravemente al tuo benessere finanziario.

Questo rappresenta il c.d RISCHIO SPECIFICO.

Mettere tutti i tuoi soldi su una singola azienda attraverso l’acquisto di una azione o di una obbligazione ti espone seriamente alla possibilità di perdere i tuoi soldi.

Vuoi qualche esempio ? Alitalia , Cirio , Parmalat , Finmatica , Opengate ,Banca Etruria , Banca Marche.

Con queste aziende saresti rimasto con il cerino in mano.

Ci sono anche casi dove non c’è stato il fallimento totale , le prime che mi vengono in mente sono Monte Paschi e Banca Carige ma ,visti i cali superiori al 95% ,per il risultato finale cambia poco.

Mi dirai ma io compro Apple , Amazon , Google ecc.ecc.

La mia risposta è sempre la stessa : per raggiungere i nostri obiettivi non possiamo affidarci alla fortuna. Ma ci vuole una corretta pianificazione ,il giusto tempo e molta pazienza.

Singoli titoli possiamo anche acquistarli , ma per importi minimi , sempre nell’ottica della diversificazione e con metodo ben definito.

Il rischio , quello buono , che dobbiamo prenderci è il c.d. Rischio di Mercato.

Quando parlo di Mercato vuol dire affidarsi a professionisti che acquistano tanti singoli titoli replicando l’andamento della borsa nella quale abbiamo deciso di investire ,

Compriamo, attraverso un etf o un fondo , un intero indice , partendo dal più grande per capitalizzazione e lasciamo che il tempo faccio il suo lavoro.

Il MSCI World è un indice del mercato azionario composto da 1612 titoli di livello globale. Il Morgan Stanley Capital International è usato come metro di misura (benchmark) per i fondi azionari di tipo “world” (mondiali) o “global” (globali).

L’indice include una raccolta di titoli azionari di tutti i mercati dei paesi sviluppati nel mondo. L’indice comprende titoli di 23 paesi esclusi i titoli provenienti da economie di frontiera o emergenti.

Replicare un indice per un singolo risparmiatore è praticamente impossibile , sia in termini di costi che di competenze.

Attraverso una gestione professionale il nostro risultato sarà il frutto di scelte ben ponderate ,dettate da una diversificazione in costante adeguamento.

Se vuoi approfondire gli argomenti trattati non esitare a metterti in contatto con me.
Un saluto e al prossimo articolo.

Pillole di finanza dal 5 al 9 novembre 2018

Mercati finanziari : unanatra zoppama non troppo

▶️ Tutto come previsto nelle elezioni di metà mandato

▶️ Si consolidano gli indici azionari

▶️ L’importanza della diversificazione

Dopo otto anni i democratici conquistano la maggioranza alla Camera nelle elezioni di Mid-Term , al Senato conferma per i repubblicani. Ora il presidente Trump è un‘ anatra zoppa ma poco cambierà in politica economica e internazionale , forte degli ottimi dati sulla crescita e sulla disoccupazione , al 3,7% , minimi da 50 anni.
Qualche variazione ci sarà in politica interna , con maggior attenzione ai diritti civili.
Storicamente la divisione del congresso è associata ad un mercato azionario bullish

Reagiscono bene le borse americane , con lo S&p500 che guadagna oltre il 2%, poco mossi gli altri indici , Milano leggermente negativa.

Dopo un primo momento di debolezza torna a rafforzarsi il dollaro che chiude a 1.1336. Sembra non fermarsi la correzione del petrolio che scende leggermente sotto ai 60 dollari al barile. Torna a 298 lo spread Btp-Bund , mentre il Vix scende a 17,36.

Uno dei capisaldi del buon investitore è la diversificazione. Quest’anno non ha molto funzionato visto che pltre il 90% delle asset class dove è possibile investire hanno dato rendimenti negativi. Ma resta un dogma dal quale non si può prescindere.

Per oggi è tutto , un saluto e alla prossima.