Pillole di finanza dal 15 al 19 ottobre 2018

Mercati finanziari: Moody’s abbassa il rating dell’Italia

▶️ Ora siamo Baa3

▶️ Ancora incertezza

▶️ Aumentano i rendimenti obbligazionari

Come ampiamente previsto l’agenzia Moody’s ,venerdì sera a mercati chiusi ,ha abbassato il rating del nostro debito a Baa3 ad un gradino dal non investiment grade , con outlook stabile.

Settimana poco mossa sui principali indici azionari mondiali , tranne Milano che chiude , in flessione di ca 1% ma leggermente sopra i 19.000 . Domina ancora l’incertezza politica relativa alla nostra manovra finanziaria e alle risposte da dare all’Europa.
Per la ripresa del trend di crescita a Wall-Street sarà necessario un periodo di accumulazione.

Mentre l’economia americana cresce a ritmi sostenuti quella cinese continua a dare segnali di rallentamento , ma la buona notizia è che le autorità competenti hanno provveduto ad un allentamento fiscale e monetario che dovrebbe portare i suoi benefici nei prossimi trimestri.

Il dollaro si rafforza leggermente e si attesta a 1,1514 sull’euro ,in deciso arretramento il prezzo del petrolio a 69,28. Lo spread Btp-Bund ,dopo aver superato i 340 chiude a 312,10 in leggero rialzo rispetto alla settimana passata. L’indice Vix infine chiude a 19,89.

La corsa dell’economia americana spinge i rendimenti dei treasury sempre più in alto ,ora anche il titolo a due anni è vicino al 3% , e questo per l’equity non è un bel segnale.

Per oggi è tutto ,un saluto e alla prossima.

Annunci